La ragazza del mulo

Sulle Creste di Confine fra il Comelico e l’Impero austro-ungarico ci sono stati oltre 4000 morti: 2000 in poche battaglie falciati da bombe e fucili, 200 circa travolti da valanghe, specie nel settore austriaco. Migliaia i feriti e i prigionieri. Nell’indifferenza generale!

Tutto ciò mentre Giseta, un’eroina locale che era riuscita a “rubare” un mulo per sfamare la sua famiglia e parte del villaggio dolomitico di Dosolédo, viveva la sua semplice storia d’amore e di morte …

Articolo pubblicato il: 05 agosto 2014

Calendario eventi

ottobre 2018
lmmgvsd
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    
       
« settembre   novembre »

Articoli recenti:

Mostra fotografica inedita sulla “Grande Guerra in Comelico”

DAL 01/07 AL 06/09 2015 

Presso la Sala Consigliare del Comune di Comelico Superiore

Mostra organizzata dal Gruppo Alpini di Comelico Superiore

pubblicato il: 26 giugno 2015

Centenario Grande Guerra 1915-2015 - Programma celebrazioni

Guardate in alto. Cosa vedete? Cosa provate nel momento in cui i vostri occhi sfiorano la maestosità delle montagne?
Libertà?

pubblicato il: 25 giugno 2015

Il pastore che amava i libri

È la storia di Ial, un piccolo alpinista in erba (e fieno) nato a Dosoledo, che ha imparato ad...

pubblicato il: 05 agosto 2014

La valanga di Selvapiana

Il racconto prende spunto da una valanga di enormi proporzioni che travolse un gruppo di 46 portatori della Milizia...

pubblicato il: 05 agosto 2014

Liriche

Una collezione di pensieri in rima scritti da Cesare De Martin Topranin nella sua lingua natale, il Ladino ovviamente, tradotte e raccolte in un libro di 56 pagine.

pubblicato il: 25 luglio 2014

elenco completo