Liriche

Una collezione di pensieri in rima scritti da Cesare De Martin Topranin nella sua lingua natale, il Ladino ovviamente, tradotte e raccolte in un libro di 56 pagine.

Cesare nacque nel lontano 1924, partecipò alla seconda guerra mondiale nel corpo degli Alpini, venne fatto prigioniero dai Tedeschi ed internato ad Innsbruck da cui scappò dopo 11 mesi di prigionia. Forte fu la sua passione per la montagna condivisa con personaggi del calibro di Carlo Gera, Beppi Martini, Livio Topran con cui salì alcune “prime” del gruppo Popera. Fu fondatore della locale sezione del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino, socio del C.A.I. e dell'A.N.A.

Il volume è disponibile nelle librerie del Comelico, Sappada, Auronzo.
Costo di copertina di € 5,00.

Articolo pubblicato il: 25 luglio 2014

Calendario eventi

gennaio 2019
lmmgvsd
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
       
« dicembre   febbraio »

Articoli recenti:

Mostra fotografica inedita sulla “Grande Guerra in Comelico”

DAL 01/07 AL 06/09 2015 

Presso la Sala Consigliare del Comune di Comelico Superiore

Mostra organizzata dal Gruppo Alpini di Comelico Superiore

pubblicato il: 26 giugno 2015

Centenario Grande Guerra 1915-2015 - Programma celebrazioni

Guardate in alto. Cosa vedete? Cosa provate nel momento in cui i vostri occhi sfiorano la maestosità delle montagne?
Libertà?

pubblicato il: 25 giugno 2015

Il pastore che amava i libri

È la storia di Ial, un piccolo alpinista in erba (e fieno) nato a Dosoledo, che ha imparato ad...

pubblicato il: 05 agosto 2014

La valanga di Selvapiana

Il racconto prende spunto da una valanga di enormi proporzioni che travolse un gruppo di 46 portatori della Milizia...

pubblicato il: 05 agosto 2014

La ragazza del mulo

Sulle Creste di Confine fra il Comelico e l’Impero austro-ungarico ci sono stati oltre 4000 morti: 2000 in poche...

pubblicato il: 05 agosto 2014

elenco completo